Anobii aumentato sull’iphone

Aspettavo da tempo l’applicazione anobii per iphone e ora, con qualche mese di ritardo, l’ho provata.. e son rimasto strabiliato!!

L’applicazione è davvero ben fatta e mi permette di vedere la mia libreria, anche se ci sono pochissime altre funzioni di visualizzazione sociale presente sul sito.

La funzione della quale si occupa maggiormente è quella di acquisire informazioni e caricare online sul proprio profilo, e questo lo fa davvero bene!!!

La promessa di riconoscere tramite camera il codice ISBN funziona davvero…

Una volta scansionato il codice, vengono forniti titolo e copertina scaricata dalla rete, ed è possbile consultare i commenti della comunity sul quel testo, dopodichè è possibile inserirlo nel proprio scaffale oppure nella lista dei desideri. L’acquisizione da camera è anche facilitata dal fatto che vengono scattati in automatico diversi fotogrammi quando il sensore rileva la mano ferma, e solo quando viene riconosciuto il codice si arrestano gli scatti e viene fuori il risultato.

Non vedo l’ora di provarla davanti ad uno scaffale di qualche libreria: afferri un libro , posizioni la camera, e lui ti dice tutto, anche i commenti degli altri, poi se mi piace, lo aggiungo alla mia lista dei desideri.

Come recita la copertina del libro di Linus Torvalds, la rivoluzione di quest’applicazione, a mio avviso, è che unisce lo stimolo dei fichissimi mobtags ad un innumerevole quantità di oggetti già presenti e già “taggati” che possiamo già trovare tutt’attorno a noi: i Libri!

Probabilmente questa è l’applicazione che si avvicina al concetto di Realtà Aumentata più di molte altre presenti in circolazione, piene di effetti speciali e futuribili, ma con ancora pochissima utilità e concretezza che al momento vedo ancora troppo latenti.

Insomma 1.59 Euri spesi bene… definirei questa App una delle killer application della realtà aumentata.

Annunci

Google Earth aumentato con i Video

E’ da diverso tempo che leggo nell’aria un gran fermento per questa “realtà in continuo aumento”

Appunto.. la Realtà aumentata (AR)

Questa innovazione è  stata catapultata, da diversi mesi ormai, dall’ambito della ricerca a quella del mercato, passando per un marketing virale, un pò strillato ma brillante.

Diversi sono gli approcci delle realtà in movimento in quest’ambito, si passa da probabili killer-application a speculazione bella e buona, da brillanti intuizioni a vecchi remake.

La fonte che trovo più interessante è il blog dell’amico Cristian, che ritengo una delle più assortite in lingua italiana.

Come al solito, dopo aver letto di tutto, mi sono sporcato un po’ le mani, e devo dire che ho assaporato quella sana estasi che ti procura il desiderio di FARE.

Una delle applicazioni più interessanti è stata AR-media, con la quale, in pochi click, webcam e stampante, mi sono divertito a prelevare modelli 3D dal fornitissimo Werehouse di google e importarli attraverso il plugin di sketchup per vederli apparire sul palmo della mia mano :))

La realtà aumentata è stata anche uno dei motivi che mi hanno spinto a comprare il nuovo iphone 3GS, che con il suo magnetometro integrato ora riesce a sfruttare appieno i vari browser AR, e molte altre applicazioni stanno affiorando nell’app store che lasciano presagire un interesse sempre maggiore all’argomento.

Ma l’esperienza più bella è stata di imbattermi in un fantastico esperimento: se fondiamo il concetto di realtà aumentata con Google Earth e Youtube, viene fuori un mix strabiliante e succoso: l’augmented Google Earth with Video !

Godetevi il video

Sembra proprio che dopo aver sperimentato le seconde vite virtuali, gli esseri umani si stiano concentrando a fondere lo spazio con il cyberspazio, l’internet con l’outernet… spirito e materia.